Dimostrazione formale del carattere perdente delle progressioni nel lotto e nei giochi d'azzardo in generale

Fabrizio Coppola

Abstract


È una credenza diffusa che il sistema delle progressioni o giocate progressive (o anche puntate progressive) costituisca un metodo sicuro per vincere al lotto, benché lento e graduale. Il sistema consiste nel puntare importi via via crescenti, fintantoché non si giunge ad una vincita. La posta giocata viene gradualmente aumentata ogni volta che *non* si vince nella speranza di ottenere, dopo un ragionevole numero di giocate, una vincita complessiva che compensi anche le spese sostenute per le puntate precedenti.
Questo sistema intende così aggirare lo svantaggio insisto nel fatto che il lotto sia un gioco iniquo (così come la roulette e altri giochi d'azzardo), poiché i premi sono inferiori a quelli corrispondenti alle probabilità in gioco, il che sbilancia fortemente a favore del banco (lo Stato) la ridistribuzione del denaro complessivo giocato.
Purtroppo la convinzione di poter utilizzare proficuamente il metodo delle progressioni è un pericoloso miraggio, come viene spiegato e motivato in questo articolo. Oltre ad esempi pratici, viene presentata una dimostrazione formale che metodi di questo tipo, come anche la Martingala e la Labouchere (strategie per il gioco della roulette), ad un'attenta analisi matematica si rivelano svantaggiosi e molto rischiosi.

Keywords


lotto; probabilità; distribuzione di Bernoulli; roulette; Martingala; Labouchere

Full Text: PDF

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 License.

SCIENTIA International Identifiers: ISSN: 2282-2119 . DOI prefix: 10.12969 . EAN: 977-2282-211-00-9 . Handle (hdl) prefix: 11167

Scientia ISSN code - Fax: +039 050 7620351